Trading Online » Opzioni Binarie » Strategie opzioni binarie

Strategie opzioni binarie

strategie-opzioni-binarie

Quando parliamo di opzioni binarie, facciamo riferimento a diverse strategie che si possono attuare, per far fruttare al meglio un investimento.

Dunque, diventa importante capire come servirsi di queste strategie, per poter sfruttare al meglio un investimento, servendosi di questo strumento finanziario. Vediamo nello specifico le strategie più utilizzate, analizzandole una per una.

Opzioni binarie: strategia della gabbia

strategie-opzioni-binarie-la-gabbiaCome detto in precedenza, le strategie opzioni binarie sono diverse, ma la cosa da tenere in considerazione è che in circolazione si può trovare di tutto.

Le migliori strategie sono sicuramente quelle legate a concetti importanti e non quelle che si basano su cose a caso.

Focalizziamo, quindi, l’attenzione sulle strategie e andiamo ad analizzare quella che prende il nome di gabbia, che è senza dubbio semplice da attuare e se assimilata bene, può essere utilizzata anche da quegli investitori che si affacciano per la prima volta nel mondo del trading online.

Come utilizzare questa strategia opzioni binarie

Andiamo per gradi e cerchiamo di capire cosa occorre sapere per poter attuare questa strategia.

In primis, bisogna essere a conoscenza del fatto che, per poter usufruire di questa strategia, bisogna avere un capitale di partenza di 200 euro.

La strategia della gabbia, garantisce una perdita massima di 10 euro, mentre per quel che concerne il guadagno siamo precisamente a 160 euro.

Per poter mettere in atto la strategia della gabbia bisogna per prima cosa rendersi conto se, la piattaforma di trading online che abbiamo scelto, offra un rimborso sulle perdite almeno del 10% del capitale che viene investito.

Questo perché, se per esempio investiamo 100 euro, la piattaforma ci restituirà 10 euro. Una volta appurata questa cosa si andrà ad investire in questo modo.

  • Si sceglierà un’opzione di tipo Call, con scadenza a 15 minuti, con una percentuale di ritorno sul capitale investito pari all’80%.
  • Non appena l’opzione arriva in the money, bisogna subito acquistare un’altra opzione binaria, ma questa volta di tipo Put, che presenti la stessa scadenza e la stessa percentuale di ritorno.

Vediamo nello specifico cosa accade, analizzando le conseguenze di queste operazioni.

Diciamo che la prima opzione binaria va a buon fine, allora ci sarà un guadagno che è dell’80%, ovvero 80 euro, e una perdita di 90 euro. Facendo la sottrazione, verrà fuori che la perdita sarà pari a 10 euro, e così succederà anche nel caso in cui sarà la seconda opzione binaria ad andare a buon fine.

C’è però una terza ipotesi che si può verificare, e che vede il prezzo rimanere nell’intervallo tra la prima opzione binaria e la seconda. Se si verifica questo, il trader avrà guadagnato su entrambe le opzioni, con un guadagno totale di 160 euro, e una perdita molto limitata, in soli 10 euro.

Quindi, in sostanza, si rischiano 10 euro e se ne guadagnano 160.

Opzioni Binarie: strategia del pentolone

Come per la strategia della gabbia, anche questa rimane di facile attuazione, ma a differenza della prima che abbiamo visto, qui il denaro di partenza deve essere maggiore.

Bisogna sottolineare, poi, che non è solo il denaro l’elemento differente da sottolineare, perché per attuare al meglio questa strategia si ha bisogno di molta calma e altrettanta pazienza. Tutto questo perché bisogna sempre trovare il momento giusto per agire.

Essenzialmente, tutto si basa sulle notizie economiche che possono andare ad influenzare in maniera determinante il mercato forex. Dunque, in primis bisogna andare a trovare un buon calendario economico, perché consultando questo strumento, si possono sapere tutte le notizie di rilievo, che possono andare ad influenzare il mercato.

Bisogna, quindi, trovare un buon calendario, che sia completo, chiaro e funzionale, ma allo stesso tempo bisogna anche saperlo leggere bene. Fatto questo, il trader inizia a consultarlo, verificando quando prendere in considerazioni le notizie e l’orario.

Tutto questo è fondamentale perché poi il trader investe in prossimità dell’orario in cui si dovrà verificare quell’evento in calendario. La seconda cosa da prendere in considerazione è la nazione che è interessata dalla notizia e poi i cross che andranno ad influenzare la notizia stessa.

Ovviamente le notizie più interessanti sono sempre quelle legate agli Stati Uniti, visto che il dollaro è presente in moltissimi cross. Per ultimo si prendono in considerazione i simboli, che indicano nello specifico l’influenza che quella notizia avrà all’interno del mercato.

Dunque, se una notizia ha un solo toro rosso, allora non bisognerà mai andare ad operare a ridosso di notizia. Differente, invece, se ci sono due o tre tori rossi, allora si dovrà operare perché i movimenti saranno maggiori.

Di soli, il tempo in cui la notizia riesce ad influenzare il mercato, varia di un’ora a cavallo tra il prima e il dopo che la notizia sia uscita.

Siamo dunque in presenza di una strategia che si basa su dati macroeconomici, ovvero le notizie.

Opzioni binarie: strategia Double-Up

Per concludere parliamo della strategia Double-Up, che dal nome stesso ci fa capire come si tratti di un secondo trade, che va rispecchia i parametri del trade originale.

Questa strategia di norma, prevede commissioni minori da parte della piattaforma.

Si sviluppa in maniera molto semplice, ovvero quando il trader, accerta che i trade iniziali sono in the money. Dunque, verificatasi questa condizione, si opera un raddoppio degli investimenti iniziali, prima che gli stessi arrivino a scadenza.

Se quindi le posizioni si chiudono in the money, allora si avrà un doppio pagamento.

E’ importante dire che, non tutte le piattaforme supportano la strategia Double-Up, quindi verificate bene prima di investire, se è possibile attuare tale strategia.

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Guadagnare con il trading online - Guadagnare.net

Guadagnare con il trading online – Guadagnare.net