Trading Online » Opzioni Binarie » Tipologie con Opzioni binarie

Tipologie con Opzioni binarie

tipologie-opzioni-binarie

Quando parliamo di opzioni binarie, le tipologie a disposizione dei traders sono diverse,ed ognuna equivale ad una strategia ben precisa.

In questo articolo andremo ad elencarle tutte, trattandole una ad una così da poter offrire una panoramica completa di tutte le tipologie che si possono trovare, e capire anche quale possa essere la scelta migliore a seconda della strategia adottata.

Opzioni binarie 60 secondi

Partiamo con le opzioni binarie a 60 secondi, una vera e propria innovazione per il settore del trading online.

La prima cosa da sottolineare è se conviene investire servendosi delle opzioni binarie a 60 secondi. Stando un po’ ai segnali che emergono dai mercati, anche in un momento di crisi come questo, investire in opzioni binarie 60 secondi, pare essere la migliore soluzione per poter far crescere il proprio capitale.

Rispetto alle opzioni binarie standard, quelle a 60 secondi si differenziano perché hanno una scadenza predefinita, che appunto si quantifica in 60 secondi.

Queste opzioni binarie, quindi, nascono per essere principalmente speculative. Il trader ha un tempo molto breve, un solo minuto, per poter decidere la previsione da fare, e di conseguenza si ha la possibilità di poter avere dei guadagni molto alti.sell

E’ chiaro che tutto è in proporzione, quindi più alta è la possibilità di guadagnare, e in proporzione cresce anche il rischio di perdite. Diversi gli asset da utilizzare per investire, servendosi delle opzioni binarie 60 secondi, e tra questi ci sono sicuramente:

  1. valute;
  2. materie prime;
  3. indici;
  4. azioni.

La previsione che il trader deve fare è molto semplice, visto che parliamo comunque di opzioni binarie. Quindi, sarà chiamato a decidere se, nel lasso di tempo di 60 secondi, il prezzo salirà o scenderà.

Nel caso in cui, secondo l’investitore il prezzo dell’azione in questione salirà, allora dovrà puntare su un’opzione binaria 60 secondi di tipo Call, diversamente se pensa che scenderà, si opterà per un’opzione binaria 60 secondi di tipo Put.

La scelta del capitale da investire nelle opzioni binarie 60 secondi è determinante. Partiamo col dire che, nel caso in cui il trader effettuerà una previsione esatta, si potrà arrivare all’85% del capitale investito, mentre se si verifica una previsione errata, la perdita del capitale è praticamente totale.

Alla luce di questa cosa, diventa fondamentale non investire mai il 100% del capitale a disposizione sul proprio conto deposito.

La giusta strategia è quella di utilizzare, per ogni previsione con opzione binaria 60 secondi, solo il 5% del capitale totale, così da avere la possibilità, in caso di perdite, di poter recuperare con maggiore facilità.

Un consiglio per coloro che vogliono investire, utilizzando le opzioni binarie 60 secondi. Tenendo presente tutto quello detto in precedenza, il consiglio utile è quello di investire in asset come le valute, in particolare euro e dollaro.

Questo perché il mercato delle valute è molto volatile, e quindi monete come dollaro ed euro, spessissimo sono soggette a variazioni decisamente significative.

opzioni-binarie-60-secondi

opzioni binarie High/low

Andiamo ora a vedere le opzioni binarie High/low.

Quando parliamo di queste opzioni, ci stiamo riferendo ad una previsione che viene fatta sull’asset in questione, e se chiuderà in rialzo o in ribasso, rispetto a quello che è il prezzo d’acquisto.

Nel caso si verifichi una chiusura in rialzo, allora dobbiamo parlare di opzione binaria High, invece per una chiusura in ribasso, parleremo di opzione binaria Low.

Dunque, quando si compra un’opzione binaria High, si punta quindi sul fatto che si verifichi un rialzo del prezzo, rispetto a quello di acquisto. In questo caso l’opzione risulterà in the money quando, alla scadenza, il prezzo sarà maggiore rispetto a quello che era all’acquisto.

Se invece accade il contrario, e l’opzione chiude con un prezzo più basso rispetto a quello dell’acquisto, allora siamo in presenza di una perdita che viene definita out of the money.

Quando invece siamo in presenza di un’opzione binaria Low, allora stiamo acquistando un asset per puntare sul ribasso del prezzo, rispetto a quello d’acquisto.

Dunque, questa opzione binaria risulta in the money, nel momento in cui, alla scadenza, il prezzo è inferiore rispetto a quello d’acquisto. Se ciò si verifica il trader avrà un profitto, in caso contrario allora avrà una perdita e l’opzione si definirà out of the money.

Sia per le opzioni binarie High che per quelle Low, se alla scadenza naturale, il prezzo rimane uguale a quello d’acquisto, allora l’opzione è at the money. Se si verifica questo ultimo caso, allora la piattaforma di trading online non pagherà a chi ha investito nulla, ma andrà a rimborsare interamente il capitale che è stato utilizzato dal trader.

Opzioni binarie one touch

Le opzioni binarie one touch hanno delle caratteristiche particolare che le differenziano da quelle che sono le opzioni binarie tradizionali.

Cerchiamo di capire quali sono queste opzioni e perché, rispetto alle altre tipologie di opzioni binarie, offrono una remunerazione maggiore.

In primis dobbiamo sottolineare una cosa importante, che le opzioni binarie one touch presentano un prezzo standard, o ancora meglio una soglia standard, decisa sempre dal broker. Questa soglia può essere sia maggiore (opzione Call), che minore (opzione Put), rispetto a quello che è il prezzo attuale.

Tale soglia, quindi, nell’arco della scadenza dell’opzione deve essere superata almeno una volta. Per semplificare il tutto, possiamo dire che, se viene superata la soglia, allora il trader vince, se invece non la supera, allora perde tutto quello che ha investito.

Le previsioni nelle opzioni binarie one touch, rispetto a quelle tradizionali, creano maggiore difficoltà quando siamo chiamati a voler fare una previsione sul loro andamento.

Questo perché la loro soglia è decisa dal broker, che effettua delle valutazioni molto accorte del mercato, per poter poi stabilire il valore limite, entro il quale questo prezzo non deve andare.

Dunque, si innesca una sorta di gara tra il trader che investe e il broker che determina la soglia, e il più bravo ad analizzare il mercato vince. Bisogna pensare che le valutazioni effettuate dai broker non sono infallibili, anzi spesso possono essere errate, e in tal caso i traders possono avere dei vantaggi importantissimi.

Questo perché, rispetto alle opzioni binarie normali, le one touch arrivano ad offrire fino al 500% di ritorno del capitale investito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Guadagnare con il trading online - Guadagnare.net

Guadagnare con il trading online – Guadagnare.net