Trading Online » Soldi Online » Trading online: come creare un piano di investimento? Guida completa
Trading online: come creare un piano di investimento? Guida completa

Pubblicato da: TommasoP- il: 22-03-2017 6:23 Aggiornato il: 08-08-2017 13:22

Trading online: come creare un piano di investimento? Guida completa

Valoreazioni

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica?In più anche segnali di Trading Gratis.Clicca qui

Anche se oggi ci si trovi ancora in un periodo di crisi, sono tanti i risparmiatori che guardano al futuro auspicando un andamento economico migliore. Questi vorrebbero investire anche soltanto delle piccole somme di denaro.

Il problema maggiore è che oggi non si sa bene come investire ma sopratutto non si sa come creare un piano di investimento.

Molti ancora non sanno neanche a chi rivolgersi oppure come occorre procedere efficacemente.

Ecco dunque che abbiamo voluto porre fine a questi vostri problemi con questa guida. Una guida completa, semplice e rapida con il fine di fornirvi delle indicazioni utili su come fare a investire i vostri risparmi con un piano di investimenti fattibile e redditizio. Ovviamente tutto dipende dalle vostre disponibilità finanziarie.

Piano-trading-opzioni-binarie

Come creare un piano di investimenti?

Se non siete dei professionisti degli investitemi, non dovete preoccuparvi. Questa guida, vi aiuterà a risolvere i vostri problemi.

Il primo passo su cui puntare è quello di creare un piano di investimenti utile. Quindi vi consigliamo di ragionare inizialmente sulle vostre reali possibilità economiche. Prima ancora di procedere con l’analisi completa, vi consigliamo di evitar di dar retta a chi vi vuole far credere che si può diventare ricchi da un giorno all’altro.

Non esiste un sistema ancora creato e sperimentato tale da farvi diventare ricchi come vogliono farvi credere.

Il trading online è un sistema di investimenti, sicuro e molto redditizio, ma allo stesso modo molto pericoloso e rischioso. Non ci si può improvvisare trader e sopratutto non si può rischiare di perdere l’intero capitale.

Dunque, se siete intenzionati a dedicare del tempo allo studio e all’approfondimento di questo settore, vi consigliamo di proseguire con la lettura di questa guida, diversamente, meglio lasciar perdere.

Premesso questo, passiamo a vedere come creare un piano di investimenti sicuro.

Il primo passo da compiere è quello di cominciare impegnando una somma di denaro irrisoria. Supponiamo che vogliate investire 40000 € o anche 100mila euro. Il nostro consiglio è di iniziare ad investire una piccola somma, ovvero un massimo anche di solo 3.000 €.

In questo  modo il vostro capitale non subisce perdite importanti. Questo vi permetterà di non fallire qualora il mercato subisse continuamente un andamento negativo.

Investire una somma contenuta. Quanto si guadagna?

Come-fare-trading-online-

Non è un problema l’investimento della somma di denaro, ma la diversificazione delle strategie. E’ possibile infatti, investire anche 3000 € come 50000 €. il problema è sperimentare le strategie che meglio si adattano al vostro stile e poi considerare l’importo che si vuole investire.

In questo caso, si potrebbe anche optare per strategie di investimento con somme di denaro contenute.

Il trading online, ricordiamo offre anche la possibilità di investire in maniera automatica senza la possibilità di puntare su un intermediario. Questi vi permetterebbe di risparmiando molto in commissioni.

Diverso è invece il caso di investimenti in Piani di Accumulo del Capitale (PAC). Oggi vi sono differenti istituti bancari che ne propongono diversi. In questo caso si potrebbe pensare di investire anche con somme mensile di poche centinaia di euro.

Diversificazione del portfolio

A questo punto, una volta che si è stabilita la soma di denaro che si vuole investire non ci resta che scegliere gli asset su cui investire. In questo caso si potrebbe optare per una suddivisione del capitale in base a 2 parametri:

  1. strategie a breve termine che offrono un rendimento maggiore anche se con un rischio leggermente maggiore rispetto ad altre strategie;
  2. strategie a lungo termine che offrono rendimenti minori e rischi minori.

Si potrebbe quindi di optare per acquistare titoli di stato nel 2017 o anche buoni fruttiferi postali.

Investendo in Titoli di Stato italiani ovvero in BTP o in BOT, secondo i loro tassi d’interesse ed il proprio orizzonte temporale si potrebbe dire che si è optati per una strategia di medio e lungo termine con un rischio relativamente basso.

A questo punto non vi resta che optare o  per una strategia a breve termine che vi possa far guadagnare in un tempo minore, oppure si può optare per un Fondo Azionario Globale. Questo vi tutela dalle possibili perdite di alcune imprese.

Diversamente se volete investire tutto il vostro capitale, allora consigliamo di seguire delle regole molto più prudenti. Ricordate sempre che il trading online è definito un investimento ad alto rischio. Quindi meglio consigliarvi con il vostro trader account manager.

Trading online su azioni con i CFD

social-trading-broker-eToro

In questo caso, si potrebbe pensare di fare trading sugli indici, o anche fare trading su azioni con i CFD.

In quest’ultimo caso è possibile investire su azioni come Eni, Enel, Barilla Ferrero, ecc. Per questo è sempre meglio utilizzare broker regolamentati ed autorizzati perché in questo modo il vostro capitale è garantito e protetto in conti separati rispetto a quelli del broker.

Solitamente, non è mai un’ottima strategia di investimento impegnare tutto su un’unica azienda, tranne che non abbiate il tempo e le competenze necessarie per seguire la sua evoluzione. In questo caso, si devono conoscere i bilanci e saper comprendere le strategie di mercato utilizzate.

Diversamente è preferibile investire su una determinata area geografica oppure su un settore specifico che meglio si conosce.

Potrete scegliere di investire con i CFd eil trading online, utilizzando uno sei broker di seguito consigliati:

Investire nel trading online con gli ETF

Un’altra tecnica molto utilizzata che vi permette di ottenere degli ottimi guadagni è il trading su TETF.

In questo caso, se è trascorso un anno dall’investimento iniziale, ed avete guadagnato anche solo il 5% del vostro capitale iniziale, significa che avete fatto scelte oculate e ottime strategie. Siete stati molto bravi nelle scelte e dunque potrete tranquillamente continuare ad investire in Titoli di Stato o anche in Fondi Azionari Globali.

Diversamente potrete optare per gli “Exchange-Traded Fund” (ETF), ovvero potete puntare sui fondi che seguono l’andamento di uno specifico indice di Borsa e che vi permettono di investire in qualsiasi settore ed ovunque essi si trovino, ma sopratutto vi permettono di investire piccole somme di denaro.

Investire in obbligazioni, conviene?

investire in obbligazioni

Se avete invece necessità di investire somma maggiori, consiglio di sottoscrivere obbligazioni dei vari Paesi stranieri, preferibilmente quelli che stanno crescendo ad un ritmo considerevole.

In questo caso sarebbe opportuno comunque puntare su Cina e Brasile.

Quindi, nel caso si opti per gli investimenti obbligazionari, è importante conoscere innanzitutto il mercato con cui si vuole investire. Il nostro istinto però ci potrebbe indurre a non considerare le sfide che si presentano in maniera indipendente. ecco dunque che non è consigliabile lasciarsi trascinare da queste.

Nel caso però decidiate di investire con questi strumenti, come anche con altre attività sottostanti o con altri strumenti in generale, il consiglio rimane sempre quello di valutare bene prima di prendere un’iniziativa.

Ecco dunque che tale sistema è possibile proiettarlo ed applicarlo a qualsiasi altra attività complessa. Un’attività dunque che implica impegno tempo e che per tanto è consigliabile solo avendo un ottimo piano di azione.

Agire quindi in relazione a un programma ben definito è il primo passo su cui si deve puntare se si si vuole fare trading e guadagnare utilizzando una prospettiva strategica. Notate bene che è consigliabile anche in questo caso, mettersi al riparo da sorprese inaspettate. Questo vi permette di correggere la rotta lungo tutto il percorso quando necessario.

Infine, vi possiamo dire che pianificare una strategia di investimento, è meno complicato rispetto a quanto si possa pensare. Vi è si la necessità di studiare il proprio asset, ma principalmente vi è la necessità di conoscere sé stessi e i propri obiettivi.

Al fine di raggiungere questo obbiettivo, vi consigliamo di seguire queste semplice regole di seguito esposte.

Chiarire i vostri obbiettivi

Uno degli errori più comuni che si compiono nel momento in cui si decide di investire, è non avere obbiettivi ben fissi in mente. In pratica, l’errore comune della maggior parte dei trader è quello di entrare nel mercato senza avere degli obiettivi specifici.

trading-on-line

Notate che sono tanti coloro che investono i propri risparmi pensando di guadagnare qualcosa, anche se non conoscono nulla degli investimenti.

Non è infatti un’ottima strategia quella di avvicinarsi ai mercati con un approccio nato per tentativi. E’ opportuno investire nei mercati finanziari, sondando il terreno anche con delle prospettive di breve termine.

Questo metodo difficilmente regalerà soddisfazioni, anche perché se non è chiaro prima a voi quale è l’obiettivo del vostro investimento, risulterà ancor più difficile avere un metro di valutazione degli obbiettivi.

Al contrario, invece, se si hanno degli scopi di investimento ben precisi, allora risulterà subito evidente non solo l’obbiettivo ma anche il motivo del perchè si sta investendo e quindi calibrare le aspettative intorno a questo obbiettivo.

Il nostro consiglio è quello di non aver paura di avere ambizioni grandi. Probabilmente molto più di quanto possiate pensare, i vostri obbiettivo potrebbero essere di facile realizzazione e sopratutto potrebbero essere raggiunti prima ancora di quanto pensiate. L’importante è che manteniate sempre una condotta d’investimento ordinata e corretta. Quest nel lungo periodo ripaga sempre. In breve si possono ottenere grandi risultati tenendo presente questi consigli.

Comprendere la vostra propensione al rischio

Al fine di preparare il vostro piano di investimento è importante anche considerare la vostra propensione al rischio. Questi devono essere ben chiari nei vostri piani e non devono prendere il sopravvento su di voi.

Il rischio è determinante per 2 principali motivi:

  1. tanto più è alto il capitale investito, tanto maggiore sarà il rischio da gestire;
  2. maggiore è il rischio legato al patrimonio, maggiori saranno i rischi legati alla personalità del trade.

È importante che prima di investire abbiate ben chiari i vostri obbiettivi, ma soprattutto il vostro profilo di investitore.

Quanto e quando investire?

Quanto e come investire

A questo punto, una volta che si sono determinati gli obbiettivi, i profili di rischio, e presi tutti gli accorgimenti necessari, allora è il momento di capire quanto investire. Ecco quindi che è importante anche considerare il tipo di investimento che si vuole fare in base alla cifra che si è disposti a rischiare, ma anche considerando il tempo e le strategie.

Ovviamente questa decisione è determinata in parte dallo scopo dell’investimento e in parte dalle disponibilità vostre.

A nostro avviso potrebbe succedere anche che troverete conveniente, sfruttare un piano di accumulo per il primo periodo. Questi sono solitamente consigliati non solo per i trader principianti, ma anche per tutti i trader.

Questo sistema, lo possiamo intendere come uno strumento semplice per entrare in confidenza a poco a poco con il mondo degli investimenti, e anche per imparare ad impostare le spese mensili in base agli obiettivi di risparmio, diminuendo sia gli sprechi,sia anche facendo scattare un circolo virtuoso che andrà a beneficio della vostra situazione finanziaria generale.

A questo punto, una volta che sono stati chiariti questi punti, non vi resta che entrare in azione. Tenete dunque presente che l’orizzonte temporale con il quale si decide di investire è importante anche per valutare i risultati. In breve, tutto quello che abbiamo fin qui descritto altro non è che la conseguenza diretta dei vostri obiettivi, della vostra disponibilità e del vostro profilo piscologico.

Come investire nel trading online

Passiamo adesso ad analizzare il come investire nel trading online. Anche in questo caso, molto importante è scegliere degli strumenti finanziari diversificati al fine di evitare le esposizioni a rischi eccessivi.

Una volta fatto questo, è importante anche consultare un trader esperto. In molti casi,questa funzione viene offerta dal broker in base alla tipologia di conto aperto. Solitamente questi manager trading non sono offerti in maniera gratuita, se non con l’apertura di un conto VIP o professional.

Anche se questi possono essere offerti dal broker, noi vi consigliamo sempre di scegliere un consulente indipendente. In questo modo sarà possibile evitare i conflitti di interesse tipici del settore e quindi ci si può concentrare solo sulle proprie performance.

Attenzione:

Molto importante è anche il nostro atteggiamento nei confronti dei mercati. Ricordate sempre che il vostro obiettivo è la vostra prospettiva temporale. Sceglite dunque delle revisioni periodiche utili al fine di correggere il tiro, focalizzandovi sulle grandi tendenze economiche piuttosto che sui capricci della borsa.

Come Creare un Piano di Investimento

piano-di-trading

Purtroppo non è semplice creare un piano di investimento che funzioni. Questo richiede sforzo e tantissimo studio.

Al fine di strutturare un piano che sia impostato correttamente, crediamo sia importante capire innanzitutto cosa si vuole realizzare con gli investimenti, poi definire le risorse che abbiamo a disposizione e se sono sufficienti a raggiungere tale obbiettivo.

Solo dopo, è possibile valutare diversi tipi di opzioni di investimento al fine di decidere quali saranno di aiuto nel raggiungere tali obiettivi.

Ecco quindi che il primo passo per creare un proprio piano di investimento è quello di stabilire i propri obiettivi per il futuro.

Un piano di investimento attentamente strutturato può essere inteso come un mezzo utile per raggiungere obiettivi di lungo termine e di breve termine.

A questo punto non dovrete far altro che decidere quanto utilizzare per gli investimenti. Questo varia in base ai vostri obbiettivi. In questo caso, però un ruolo importante lo svolge il broker, il quale vi aiuta meglio di qualsiasi altro soggetto a scegliere e a decidere quanto investire e su cosa puntare.

Tenete bene a mente che la maggior parte dei broker consiglierà di avere almeno la stessa quantità di denaro accantonato in un conto di risparmio o altri conti fruttiferi, piuttosto che puntare tutto il tuo denaro direttamente in azioni e obbligazioni.

Questo aspetto non lo si deve sottovalutare e anzi lo si deve tenere ben in mente.

Infine, si deve anche considerare la propensione al rischio.

n questo caso, la maggior parte degli investimenti, si devono basare sulla valutazione di questi rischi che si devono assumere e che possano poi aumentare le possibilità di generare maggiori profitti. Notate però che un maggior profitto equivale a una maggiore possibilità di perdere l’investimento.

Se siete delle persone prudente con il denaro, un buon punto di partenza è quello di considerare il programma di investimento. In questo caso è consigliabile concentrarsi sulle obbligazioni e le opzioni.

Potete sempre provare un investimento più rischioso in un secondo momento, dopo che la vostra comprensione delle proiezioni e dei trend di mercato aumenta. In pratica dopo che diventerete maggiormente esperti.

Diversificate la vostra strategia di investimento, e concentratevi rigorosamente sui titoli associati a un determinato settore, assicurandovi, in questo modo di comprendere diversi settori.

Considerate anche di investire in obbligazioni o in altri investimenti relativamente sicuri al fine di ottenere dei guadagni con una pianificazione degli investimenti sicura e protetta.

La diversificazione quindi ci aiuta a proteggerci dal rischio di perdite ingenti quando un settore sperimenta una flessione, poiché vi sono buone possibilità che le perdite saranno compensate dalle plusvalenze realizzate con gli altri investimenti.

Inoltre è importante anche conoscere il mercato. Nonostante possediate un ottimo broker, assicuratevi che impariate bene come leggere i rapporti di mercato, i movimenti di progetto con diverse emissioni azionarie e, in generale, come prevedere cosa accadrà ai tuoi investimenti nel futuro.

Consigli

come fare soldi

Notate che non esistono delle strategie di trading stabili e durature.  Anche il miglior piano di investimento potrebbe necessitare di aggiustamenti quando si verificano cambiamenti nell’economia o delle vostre condizioni di trading.

Guardatevi bene dunque da queste situazioni e sfruttatele come delle opportunità per ripensare la vostra strategia, anche se decidiate di mantenere i vostri obiettivi al di sopra di tutto nella vostra mente.

In questo modo potrete dare una direzione alle vostre attività di investimento e sarà più facile in questo caso analizzare il quadro d’insieme quando si ha la capacità di analizzare in modo semplice e preciso cosa stia accadendo.

Assicuratevi infine di rivedere il vostro piano di investimento concentrandovi su come i tuoi titoli attuali avanzano verso i vostri obiettivi, e apporta tutte le modifiche del caso se necessario. Nel momento in cui le circostanze lo consentono, è possibile ampliare la portata del portafoglio di investimento e generare rendimenti che consentono di raggiungere obiettivi nel più breve tempo possibile.

Vi consigliamo di investire nel trading online scegliendo solo broker regolamentato ed autorizzati come quelli di seguito riportati:

Avatar
TommasoP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guadagnare con il trading online - Guadagnare.net

Guadagnare con il trading online – Guadagnare.net

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.